programma-nazionale-ecm-2024

Programma Nazionale ECM: le novità della Commissione Nazionale Formazione Continua

Negli ultimi giorni, la Commissione Nazionale Formazione Continua ha rilasciato il Programma Nazionale ECM, un documento programmatico che getta le basi per la gestione della formazione ECM nei prossimi tre anni.

Questo programma, oggetto di studio e attenzione da parte di professionisti e consulenti del settore, promette di apportare significative novità che influenzeranno il modo in cui la Formazione Continua in Medicina viene erogata e valutata.

Vediamo insieme le novità ECM più importanti.

Aggiornamenti sulle tipologie formative

Uno degli aspetti più interessanti del Programma Nazionale ECM riguarda l'introduzione di formazioni "ibride". Questo nuovo approccio consentirà ai professionisti di fruire della formazione sia in presenza che a distanza, sfruttando anche la tecnologia (ad esempio un LMS come Hippocrates). 

La Commissione Nazionale Formazione Continua valuterà attentamente l'eliminazione di tipologie ormai in disuso e l'introduzione di nuove. Ad esempio, si sta ipotizzando una tipologia formativa blended, che combina FAD sincrona e e-learning.

Un focus particolare sarà dedicato alla Formazione sul Campo (FSC), con l'intenzione di adeguare le tipologie esistenti e introdurre nuove metodologie accattivanti, come il role playing, la gamification e l'uso di realtà virtuale.

formazione-continua-medicina-realtà-virtuale

Valutazione della qualità e visita ispettiva

L'attenzione alla Formazione a Distanza (FAD) sarà concretamente implementata attraverso strumenti selezionati dall'Osservatorio nazionale e dalla Sezione III. Sarà programmato un numero minimo di verifiche sull'evento FAD e si prevede l'ampliamento della checklist di verifica con nuovi indicatori di qualità.

La valutazione della qualità della formazione non si limiterà all'evento stesso, ma potrebbe estendersi alle procedure attuate dai provider prima dell’evento. Questo approccio mira a garantire la qualità dell'intero processo formativo. 

Diritto e accessibilità alla Formazione ECM

Un obiettivo chiave del Programma Nazionale ECM è individuare e superare gli ostacoli che impediscono la piena partecipazione al programma ECM. Si presterà particolare attenzione all'accessibilità degli eventi ECM per le persone con disabilità, con la definizione di requisiti specifici di accessibilità per i provider in conformità con la normativa vigente.

Albo Nazionale ECM e Manuale di Formazione Continua

Tra le novità più significative, si prospetta l'implementazione di un Albo Nazionale dei provider, che includerà non solo gli eventi erogati dai provider nazionali ma anche quelli dei provider regionali e delle province autonome di Trento e Bolzano. Inoltre, sarà pubblicato un Manuale sulla Formazione Continua del professionista sanitario, promuovendo la massima diffusione delle regole del sistema ECM.

Per concludere

Il Programma Nazionale ECM si presenta come un documento chiave per il futuro della formazione continua in medicina. Le proposte innovative e gli aggiornamenti mirano a rendere il processo formativo più flessibile, accessibile e di alta qualità.

I professionisti del settore, i provider e gli stakeholder sono chiamati a seguire attentamente l'evoluzione di queste novità, che promettono di influenzare positivamente la qualità della formazione continua in medicina nei prossimi anni.

Come esperti della formazione ECM, continueremo a seguire gli sviluppi di questo Programma Nazionale e a tenere aggiornata la nostra piattaforma LMS Hippocrates in base alle delibere emesse. 

Vuoi una piattaforma LMS davvero in linea le novità ECM?